In concerto nelle Foreste Casentinesi – 8 ottobre 2017

Concerto viandante all’alba sul Monte Penna della Verna (AR)

domenica 8 ottobre dalle ore 5:30 alle ore 9:30

Trekking con concerto acustico di Giandil, promosso da In Quiete Cooperativa


Un’escursione all’alba per raggiungere la cima del Monte Penna della Verna ed ascoltare un fiabesco concerto acustico nella splendida cornice naturale del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
Un’esperienza profonda indimenticabile…


DETTAGLI ESCURSIONE 
Ritrovo: Ore 5:30 presso Santuario della Verna (Ar)
Difficoltà: Richiesta abitudine minima al cammino
Costo: 16 € a persona
Richiesta torcia, scarpe da trekking e colazione al sacco

Per prenotazioni scrivere a info@cooperativainquiete.it indicando l’evento, il numero di partecipanti e numero telefonico di riferimento


DETTAGLI CONCERTO
Il piccolo Bilbo nel racconto si lascia portare fuori dalla sua zona comfort, e scopre che solo attraverso il viaggio nella natura, solo attraverso l’incontro con popoli e culture diverse, può scoprire di che pasta è fatto veramente, quali sono le sue qualità e i suoi desideri autentici.
Non abbiamo forse oggi la stessa necessità, in questo mondo attraversato da spaventosi problemi e inafferrabili trasformazioni?
Ecco allora l’attualità del camminare, gesto antico e sempre nuovo, profondamente radicato nell’animo umano. Camminare ci aiuta ad ascoltare meglio: noi stessi prima di tutto, e ogni cosa attorno a noi. La musica e le sue parole raccontano storie lontane, storie vicine, che ci riguardano e ci aiutano ad assaporare la meraviglia di vivere.

Giandil (Giacomo D’Alessandro) è un camminatore e musicista genovese. Scrive articoli sociali, racconti e diari di viaggio. Nel 2015 ha pubblicato il disco “Andata e Ritorno” ispirato a Lo Hobbit di Tolkien, omaggio musicale alla natura, al cammino e all’incontro. Tra le esperienze che lo hanno segnato c’è il volontariato ambientale nel Parco delle Foreste Casentinesi. 
http://ilramingo.webs.com/

Ufficiale! Giandil nuovo membro dei Lingalad

Una sorpresa inaspettata: dal 2017 Giandil entra come nuovo membro (chitarra e seconde voci) nei Lingalad di Giuseppe Festa. Un’amicizia iniziata quando era solo un ragazzino, cresciuta al punto da sbocciare in collaborazioni sempre più strette, fino ad oggi. Giandil ha esordito dal vivo con la band a San Vicenzo (Livorno) il 9 marzo scorso. Una nuova avventura ha inizio. Perché a sentire il vecchio Bilbo, “la via prosegue senza fine, lungi dall’uscio dal quale parte”…

Chi sono i Lingalad

Giandil su Tolkieniana Net tra gli artisti della Terra di Mezzo

Da qualche giorno al nostro progetto è dedicata una sezione sul portale Tolkieniana Net – Il luogo degli artisti della Terra di Mezzo di Tolkien. Un sito curato da Edoardo Volpi Kellermann e promosso da Eldalie, Società Tolkieniana Italiana, Tolkien Italia e Tolkien Reading Day.

Ma di che progetto si tratta?

La bellezza che la Terra di Mezzo ci mostra è la bellezza del nostro mondo, della nostra Europa, non altro. Il mito non maschera il reale ma lo disvela, ci aiuta a riconoscerne l’essenza, a superare le barriere percettive che noi stessi abbiamo creato, per riaprire i nostri occhi di bambini o, se preferite, di elfi. Se il ruolo di una buona storia è quello di mostrarci un nuovo punto di vista sull’immanenza, Tolkien è stato in questo il Maestro assoluto del XX secolo, e non penso di esagerare. Altri autori hanno avuto altri meriti, ma l’Omero dei nostri giorni è stato indubbiamente lui. Non a caso la Terra di Mezzo è il “mondo secondario” che ha ispirato più musicisti e artisti di tutte le arti nella storia moderna. Così nasce l’esigenza di creare uno spazio, anche virtuale, dove tali artisti possano incontrarsi, confrontarsi, esprimersi. Questo vuole diventare Tolkieniana Net: una rete, un agorà, un luogo di bellezza. Ecco lo spirito di questo progetto.

La sezione dedicata a Giandil, che ospita anche tre articoli dedicati alle canzoni e al video trailer, recita:
Giandil – Ramingo, creativo, cantastorie.

“Sono un piccolo ramingo che vive di comunità, cammino, comunicazione sociale e creatività.
Nato a Genova nel 1990, lettore accanito di J.R.R.Tolkien, sono cresciuto cercando la libertà spirituale e reale dei monti, dei boschi e dei compagni di viaggio. Musiche tolkieniane, celtiche e irlandesi sono state la mia colonna sonora, insieme ai cantautori.”

La scheda di Giandil su Tolkieniana Net

 

Online “L’arida brughiera” da ascoltare

Da oggi potete ascoltare online “L’arida brughiera”, track 8 dell’album ANDATA E RITORNO, la canzone dei Nani in viaggio verso la Montagna Solitaria. Special guest voce Giuseppe Festa dei Lingalad. La tavola di Erebor è illustrata da Erika Takagi per l’occasione. Fatela girare!

chitarra e voce // Giandil (Giacomo D’Alessandro)
flauti e arrangiamenti // Jacopo Soler
mandolino // Guglielmo Cassinelli
parte tecnica // Guglielmo Cassinelli, Michele Marino Gallina
guest voce // Giuseppe Festa

Online “Montagne di luna inondate” da ascoltare

La canzone di Giuseppe Festa e i Lingalad è la bonustrack di Andata e Ritorno, riarrangiata dal chitarrista Bacci Del Buono, con la voce di Giandil. Da oggi è disponibile online con una splendida tavola di Erika Takagi (Instagram @erizartofmakeup).

Giandil su Antenna Blu con album e libro – 22 marzo 2017

Antenna Blu Genova (canale 16) – Puntata di giovedì 23 marzo di #prendilarteescappa condotta da Massimo Villa, con il disegnatore Ste Tirasso, Luana Valle e Giacomo D’Alessandro. Riprese di Erika Repetto. Si ringraziano Luana Valle e Alice Merlo per l’opportunità. L’intervista è svolta ai Giardini Luzzati e si riferisce, oltre al disco, anche al libro curato da Giandil nel 2015 Ripartire dalle Periferie.

Prendi l'arte e scappa! – 23 Marzo 2017

Puntata di giovedì 23 marzo di #prendilarteescappa condotta da Massimo Villa, con il disegnatore Ste Tirasso, Luana Valle e Giacomo D'Alessandro. Riprese di Erika Repetto

Posted by Antenna Blu Genova cn 16 on Friday, March 24, 2017

Online “Sotto la collina” con una tavola di Erika Takagi

Da oggi chiunque può ascoltare “Sotto la Collina”. E’ la prima canzone completa di Andata e Ritorno disponibile online. Grazie se la farete girare tra i vostri amici. La splendida tavola è di Erika Takagi (Instagram: @erizartofmakeup).

testo e musica // giandil
chitarra e voce // giandil
flauti e arrangiamenti // jacopo soler
violini // maddalena soler
parte tecnica // guglielmo cassinelli, michele m. gallina
ispirata a Lo Hobbit di j.r.r.tolkien

Giandil su RAI Radio 3, il podcast della puntata

Conversazione con Alessandro D’Avenia, scrittore, e Michela Murgia, scrittrice e Giandil, musicista. C’è chi ha cominciato a leggere grazie a Tolkien, c’è chi grazie a Tolkien, e ai giochi di ruolo a lui ispirati, ha cominciato a scrivere. Storie di fan.

Il programma: J. R. R. Tolkien, un viaggio inaspettato

Il 2017 è l’anno tolkieniano: il 3 gennaio ricorre il 125mo anniversario della nascita, il 50mo dalla prima pubblicazione in Italia di una sua opera (La compagnia dell’anello, Astrolabio), il 55mo da Le avventure di Tom Bombadil e il 40mo dal Silmarillion. Pantheon rende omaggio a uno dei maggiori, amati e in molta parte fraintesi scrittori del Novecento con un ciclo di otto puntate condotte da Arturo Stalteri e Loredana Lipperini. In ogni puntata si aprirà una finestra sull’immaginario tolkieniano (cinema e fumetti) e si racconterà musicalmente l’opera di Tolkien attraverso la presenza dei musicisti che si sono a lui ispirati. Quattro esperti accompagneranno gli ascoltatori nel complesso universo fantastico creato dal professore di Oxford in otto tappe. Un programma di Federica Barozzi, Diego Marras e Lorenzo Pavolini.

Tutti i podcast delle puntate su Tolkien

L’omaggio artistico di ZenZero ad Andata e Ritorno

Cammino nel bosco, di notte.
Quella sensazione di una presenza ignota e minacciosa alle spalle.
La paura mi guida verso la mia essenza animale e smetto di essere un impersonale macchinario.

Grazie a Giandil per la purezza medievale della musica e la calma rivoluzione dei suoi testi.

Zen Zero

***

C’è una pace avventurosa nel ripercorrere i propri piccoli, silenziosi passi, dove un tempo molto si è osato, e oggi molto si porta a casa. Si sarà sentito così il nostro Bilbo di ritorno dal grande viaggio alla Montagna Solitaria, ritrovando i vecchi troll pietrificati?
Grazie a Zen Zero per l’omaggio artistico e le belle parole che ha dedicato ad Andata e Ritorno.
CD ed mp3 disponibili su http://andataeritornoinmusica.com

Giandil su Radio 3 RAI – 25 febbraio 2017

giandil radio 3 n.2

Come? Quando? Dove?
Su RAI Radio 3 a gennaio e febbraio arriva “Tolkien: un viaggio inaspettato”, una rassegna all’interno di Pantheon in onda il sabato alle 18.00 condotta da Loredana Lipperini e Arturo Stàlteri, curata da Federica Barozzi e con la regia di Diego Marras.

OSPITI: il professor Piero Boitani, gli scrittori Alessandro D’Avenia, Michela Murgia e Wu Ming 4, i giornalisti Roberto Arduini e Saverio Simonelli, a sorpresa Ted Nasmith, e i musicisti Andrea Pellegrini, Giuseppe Festa, Edoardo Volpi Kellermann e Giandil.

Giandil interviene nel corso dell’ultima puntata, il 25 febbraio, con il brano Sotto la Collina e un’intervista che racconta il progetto Andata e Ritorno.

Per informazioni sul sito ufficiale l’elenco delle puntate e i podcast.

“Dove siete Hobbit?” su LiguriTutti.it

Abbiamo espulso per decenni la natura e la fantasia dalle nostre città, e lo abbiamo chiamato progresso. Oggi, di fronte alle molte crisi esistenziali, economiche e morali, i popoli fantastici della Terra di Mezzo richiamati dalla voce di Enrico Campanati, insieme alle immagini di desolati scheletri urbani genovesi, ci ricordano l’urgenza di restituire bellezza e umanità al nostro abitare, attraverso la prossimità con il mondo naturale.

Continua a leggere su Liguri Tutti

Dove siete Hobbit? Il video con la voce di Campanati

Scritto e interpretato da Giandil, ripreso e montato da Guglielmo Cassinelli, il trailer “Dove siete Hobbit?”, girato a Genova in luoghi urbani abbandonati, vanta l’amichevole collaborazione di uno dei migliori attori e registi genovesi di teatro, Enrico Campanati.

Dove sono oggi hobbit, elfi, nani, stregoni, orchi e…uomini? E’ un’illusoria contraddizione cercarli in un mondo deturpato dal progresso selvaggio e così incapace di ritrovare un’armonia con i popoli e con il mondo naturale? Ha ancora senso rifarsi ad una fiaba, ad una Terra di Mezzo dove i piccoli hanno il coraggio di fare la storia? Cosa troviamo per noi stessi e per la vita reale, addentrandoci nelle pieghe del “fantastico”, dimensione tutt’altro che morta? Cosa cerchiamo davvero sui passi di Bilbo, di Gandalf, di Thorin, di Elrond, che parla alla nostra emotività e alla nostra esistenzialità?

Abbiamo scelto di affidare questi versi, queste domande aperte, queste visioni tra realtà e fantasia, alla voce esperta e autentica di Enrico Campanati, e siamo andati a riprendere alcuni dei luoghi urbani abbandonati più suggestivi di Genova, città di mare, di cantautori, antica repubblica marinara, vecchio triangolo industriale, nella stretta Liguria dove la civiltà è presto respinta sulle scogliere da una natura sorprendente, suggestiva, inesorabile.

Il trailer prelude alle canzoni dell’album Andata e Ritorno di Giandil, ispirato a Lo Hobbit di J.R.R.Tolkien, ne racchiude il senso e l’attualità dei temi, richiama la poesia e la concretezza del cammino, del viaggio reale con occhi capaci di cogliere il fantastico. [Per ascoltare estratti delle canzoni e ordinare l’album in CD o mp3 clicca qui]

Tre concerti a Ludika, Viterbo – 14/16 luglio

Vi aspettiamo a Ludika 1243, uno dei festival medievali più suggestivi d’Italia, con le canzoni hobbit di Andata e Ritorno…e qualche sorpresa!

Ci trovate il 14-15-16 luglio nel centro storico di Viterbo: in concerto Giandil con Guglielmo Cassinelli, Mattia Ciuffardi e Dario Gisotti.

14 luglio ore 18.30 Piazza San Carluccio

15 luglio ore 22.00 Piazza San Pellegrino

16 luglio ore 18.00 Piazza San Carluccio

Qui il programma e le info sulla manifestazione

ludika manifesto

Giandil si racconta su LegaNerd

È stato l’amore per la Terra di Mezzo di Tolkien – “il papà di tutti i nerd”, cit. – ad ispirarmi, tre anni fa, l’urgenza di un’avventura ambiziosa: scrivere un album di canzoni sulla fiaba de Lo Hobbit. La condizione ideale si è rivelata una casa di campagna, in un piovoso giorno primaverile, quando chitarra alla mano e libro aperto accanto alla stufa, le canzoni hanno cominciato a fluire, seguendo il piccolo Bilbo nei passaggi più soffici e più impervi della sua impresa. Il titolo me lo aveva ispirato un amico di vecchia data, Giuseppe Festa, già autore del bellissimo Voci dalla Terra di Mezzo, e oggi romanziere naturalista per Salani. E non poteva che essere “Andata e Ritorno”, come Bilbo stesso intitola il suo manoscritto di memorie.

Nel giro di tre giorni, su un quadernetto ramingo rilegato in pelle mi ritrovavo testi e accordi di 15 canzoni che seguivano lo svolgimento del libro di Tolkien…

Continua a leggere su leganerd.com

Recensione dell’album su Isola Illyon

“…l’ascoltatore può immergersi totalmente nella poesia cui Tolkien stesso auspicava, una poesia fatta di bellezze naturali e di armonia tra gli esseri viventi, che canta di quanto sia forte la spinta umana ad aprire la porta per partire per viaggi imprevedibili che insegnano il rispetto e la semplicità, e da cui si torna profondamente trasformati.”

Leggi l’articolo completo

Notte dei Licei Classici – 15 gennaio ore 21

Andata e Ritorno sarà presentato venerdì 15 gennaio ore 21 al Liceo Classico Colombo di Genova (via Dino Bellucci 2), nell’ambito della Notte Nazionale dei Licei Classici. Giandil eseguirà alcune canzoni e racconterà il senso del progetto musicale ispirato a Tolkien. Ingresso libero.

Grazie all’Associazione Amici del Colombo per l’invito.

Concerto natalizio a Genova – 21 dicembre ore 17

Presso La Passeggiata librocaffè – Piazza Santa Croce 21r, Genova (centro storico)

Dalle 17 alle 18 letture e musiche per bambini dalla fiaba dello Hobbit e dalle Lettere di Babbo Natale di Tolkien. A cura di Giandil e Ilaria Caccia.
Dalle 18 alle 19 le canzoni di “Andata e Ritorno” eseguite da Giandil | Giacomo D’Alessandro, chitarra e voce.

Sarà possibile acquistare il CD a 9 Euro, un perfetto regalo natalizio per amanti della fiaba, della natura, di Hobbit e Signore degli Anelli…e un dolce viaggio in musica per bambini di ogni età.

La Passeggiata librocaffè rimane nella parte più antica del Centro Storico di Genova, a due passi da piazza Sarzano (fermata Metropolitana). Ingresso libero.

Info e ordini online http://andataeritornoinmusica.com/

Concerto a Verona – 28 novembre ore 16.30

locandina verona

Il 28 novembre alle 16.15 nella suggestiva cornice di Santa Maria in Chiavica, Giandil – Giacomo D’Alessandro presenterà il disco Andata e Ritorno, album di recente uscita contenente canzoni ispirate a Lo Hobbit e firmato da giovani musicisti genovesi, quasi tutti sotto i 30 anni. Una raccolta di pezzi particolare, prodotta a costo zero, con l’apporto volontario di circa 20 musicisti e collaboratori. Inusuale anche la fase di registrazione di questo lavoro indipendente, avvenuta in maniera raminga, fra campagna e città. I quattordici brani che compongono l’album sono stati concepiti da Giandil, ventenne genovese alla sua prima pubblicazione musicale, che ha mischiato un caratteristico sound cantautorale con elementi folk ed irish, con l’obiettivo contenutistico che mira a far risaltare la realtà multiculturale della fiaba tolkieniana. L’incontro veronese sarà articolato in un’intervista live all’artista genovese, condotta dal socio fondatore AIST Stefano Giorgianni, e in una riproposizione di alcuni pezzi suonati dallo stesso Giandil.

A cura di Rohirrim – Verona, Compagnia degli Argonath, Associazione Italiana Studi Tolkieniani

Le foto della presentazione a Genova e l’articolo di Repubblica

Gli scatti di Luca D’Alessandro per raccontare una festa hobbit indimenticabile, lo scorso 31 ottobre al Forte Tenaglie di Genova.

collage musicisti

 

Un momento segnalato anche da Repubblica Genova con l’articolo “Il sound dello Hobbit aiuta Forte Tenaglie” uscito il 30-10-2015.

repubblica ge 30ott15 - giandil tenaglie

Comunicato Stampa – Esce l’album Andata e Ritorno

ESCE ANDATA E RITORNO, ALBUM DI CANZONI ISPIRATE ALLO HOBBIT DI TOLKIEN E FIRMATO DA GIOVANI MUSICISTI GENOVESI. INNO ALLA BELLEZZA NATURALE, ALLA SEMPLICITÀ DEL VIAGGIO E ALL’INCONTRO TRA POPOLI. LA PRESENTAZIONE IL 31 OTTOBRE 2015

Un disco composto, suonato, registrato e prodotto da giovani di Genova, Milano e Monza, tutti (o quasi) sotto i 30 anni; prodotto a costo zero con l’apporto volontario di circa 20 tra musicisti e collaboratori; registrato quasi completamente tra case di campagna, montagna e città, ospiti di amici, spostandosi con strumenti e microfoni in vero e proprio stile viandante (come ha evidenziato Claudio Cabona su Il Secolo XIX del 22-1-2015); pubblicato come lavoro indipendente, con la scelta forte di non depositarlo in SIAE grazie alla tutela alternativa offerta dal portale Patamu; un’opera che vede la partecipazione amichevole del musicista e scrittore Giuseppe Festa dei Lingalad, tra i più famosi “bardi tolkieniani” in Italia. (altro…)

Giuseppe Festa dei Lingalad racconta “Andata e Ritorno”

Giuseppe Festa è autore dell’album Voci dalla Terra di Mezzo e fondatore dei Lingalad, oggi anche scrittore di narrativa per Salani con “Il passaggio dell’orso” e “L’ombra del gattopardo”. La nascita di Andata e Ritorno deve molto all’amicizia e alla collaborazione tra Giuseppe Festa e Giandil. Ecco una breve intervista incrociata realizzata alla dimora Il Vecchio Noce, per saperne di più…

Anche Giandil nel libro “Tolkien Rocks” di Fabrizio Giosuè

Moltissimi gruppi “devono qualcosa a J.R.R. Tolkien, l’autore dei leggendari libri Il Signore Degli Anelli, Lo Hobbit e Il Silmarillion. Tolkien Rocks ripercorre una consistente parte della storia del rock (…) raccontando vicende e segreti delle band che si ispirano, nei modi più diversi, ai luoghi o ai personaggi nati dalla penna di Tolkien, condendo la narrazione con curiosità e dichiarazioni degli artisti”.

Così si presenta il volume di recente pubblicazione per Arcana Edizioni a firma di “Mister Folk” Fabrizio Giosuè. E, sorpresa, ci siamo anche noi! Andata e Ritorno è tra le opere recensite per quanto riguarda l’Italia.

Registrare con la chitarra della Guerra di Piero

La chitarra classica con cui ho registrato i brani Il Re degli antri e Addio buon ladro non è una chitarra qualunque, ma la stessa che il mio maestro Vittorio Centanaro ha usato per suonare La Guerra di Piero, di sua composizione insieme a Fabrizio De André. Grazie a Michela Centanaro per averlo reso possibile! Ecco un videoracconto a cura di Pietro Bonometto e Guglielmo Cassinelli.

Perché Tolkien, perché Lo Hobbit?

Perché Tolkien, perché Lo Hobbit?

Non è una domanda cui si possa rispondere a parole. C’è qualcosa di profondo e di potente in questa storia, in questo immaginario fiabesco creato così seriamente in tutti i suoi dettagli, qualcosa di reale che parla all’uomo. Che spinge a guardare la realtà, la natura, il viaggio, l’incontro con occhi diversi, occhi che sanno sognare, cercare la libertà, l’avventura, la compagnia, l’esperire nuovi popoli e nuovi sentieri, prodigarsi per il bene che c’è a questo mondo.

Tutto ciò è “fantastico”, sì, ma estremamente reale. Anzi, ci insegna a vivere il reale rendendolo fantastico, cercando la bellezza, il senso e il significato più profondo del nostro sentiero personale. E sono certo che sarete d’accordo con me: questo mondo ha tremendamente bisogno di tutto ciò. Sognare attraverso una storia per alimentare l’anelito interiore a vivere appieno la nostra vita, a spingere in alto il nostro volo…

Giandil

Abstract

Comunicato stampa   |   Artisti   |   Canzoni   |   Concerti   |   Ordina CD

ANDATA E RITORNO E’ UN ALBUM DI CANZONI COMPOSTE DA GIANDIL, ISPIRATE A LO HOBBIT DI TOLKIEN E FIRMATE DA GIOVANI MUSICISTI LIGURI E LOMBARDI. UN INNO ALLA BELLEZZA NATURALE, ALLA SEMPLICITÀ DEL VIAGGIO E ALL’INCONTRO TRA POPOLI. E’ USCITO IL 15 OTTOBRE 2015.

Un disco composto, suonato, registrato e prodotto da giovani di Genova, Milano e Monza, tutti (o quasi) sotto i 30 anni; prodotto a costo zero con l’apporto volontario di circa 20 tra musicisti e collaboratori; registrato quasi completamente tra case di campagna, montagna e città, ospiti di amici, spostandosi con strumenti e microfoni in vero e proprio stile viandante (come ha evidenziato Claudio Cabona su Il Secolo XIX del 22-1-2015); pubblicato come lavoro indipendente, con la scelta forte di non depositarlo in SIAE grazie alla tutela alternativa offerta dal portale Patamu; un’opera che vede la partecipazione amichevole del musicista e scrittore Giuseppe Festa dei Lingalad, tra i più famosi “bardi tolkieniani” in Italia.

Andata e Ritorno raccoglie 14 canzoni composte nel 2012 da Giandil, Giacomo D’Alessandro, genovese classe 1990, alla sua prima pubblicazione musicale, nata per rievocare le atmosfere del libro Lo Hobbit che è stato definito “la più bella fiaba del Novecento” e oggi nuovamente alla ribalta grazie alla trilogia cinematografica di Peter Jackson. Un omaggio a Tolkien ma soprattutto ai messaggi più attuali e significativi del suo ampio e approfondito lavoro, che continua a tenere banco in tutto il mondo per migliaia di appassionati.

A proporre tutto questo in un sound acustico cantautorale intriso di folk ed irish, sono insieme a Giandil i musicisti Guglielmo Cassinelli (mandolino, bouzuki), anche autore di arrangiamenti e registrazioni, Jacopo Soler (arrangiamenti e fiati), Mattia Ciuffardi (percussioni), Maddalena Soler degli Alzamantes (violino) e Michele Marino Gallina, autore delle registrazioni al clockworkstudio (Monza) e di editing, mixing e mastering. Hanno inoltre collaborato: al contrabbasso Fausto Ciapica dei Cartabianca e Roberto Robotti, al flauto Dario Gisotti dei Winterage e Giuseppe Festa dei Lingalad, alla fisarmonica Stefano Cocorullo degli Used Cars, agli archi le Four for Quartet, alla chitarra Bacci Del Buono e alle voci Rocco Mennella, Mariagiulia Mensa, Davide Congiu, Fabio D’Angelo, e Alessandro Romi del Teatro Akropolis). Il disco, recensito nel libro antologia Tolkien rocks di Fabrizio Giosué (Arcana 2015), è disponibile sul sito http://andataeritornoinmusica.com e sui principali store online.

L’album è stato finora presentato a Genova, Bologna, Verona e Roma.