Presentazione a Genova: una festa a lungo attesa!

sabato 31 ottobre (Capodanno Celtico)

dalle 15 alle 17.30 presso Forte Tenaglie

ANDATA E RITORNO. UNA FESTA A LUNGO ATTESA

+ Presentazione
+ Concerto sul prato
+ Forte Tenaglie: un sogno di tutti (saluti La Piuma)
+ Visita del Forte
+ Merenda hobbit

Il CD sarà in vendita per tutta la durata della festa.
Ingresso a offerta libera per sostenere il recupero del Forte alla città.

COME ARRIVARE

Forte Tenaglie si trova in fondo a uno sterrato cui si accede da Via Bartolomeo Bianco, nel quartiere di Genova Granarolo. Lo sterrato si nota sulla destra di un tornante, dopo il bivio con Mura di Granarolo, iniziando la discesa verso Sanpierdarena. Al contrario, prima del bivio se si proviene da Sampierdarena su via Del Fossato.

A piedi (per Elfi e Raminghi) – Da zona centro: imboccare Salita San Rocco (dal Bingo, sopra Palazzo Del Principe) e in cima proseguire su Salita Granarolo fino al capolinea alto della Cremagliera. Quindi percorrere in piano tutta via Bartolomeo Bianco direzione ponente. Quando inizia la discesa (dopo bivio Mura di Granarolo), dopo il primo tornante sulla destra si nota uno sterrato (Via al Forte Tenaglie) dove ci saranno le indicazioni di benvenuto al Forte.

Da zona Certosa/Brin: salire in cima a Via Mansueto, imboccare il sentiero che porta alla Madonna del Garbo, proseguire sulla mulattiera che arriva alla Torre di Granarolo e seguire in discesa la strada asfaltata fino a immettersi in Via Bartolomeo Bianco. Scendere ancora sulla destra e dopo un tornante uno sterrato sulla destra porta al Forte.

In autobus (per Nani con l’armatura) – Dal centro: Linea 38 da capolinea Stazione Principe al capolinea Granarolo, quindi Linea 355 e scendere alla fermata Bianco 5/Mura di Granarolo. Proseguire a piedi per 100 metri su via Bianco, intraprendere la discesa e dopo il tornante prendere lo sterrato sulla destra con le indicazioni di benvenuto al Forte.

In auto (per Hobbit grassi e Stregoni anziani) – Salire verso Granarolo da Dinegro, prendendo Via Venezia, poi Via Ferrara e in cima Via Bianco verso ponente; o da circonvallazione a monte prendendo Via Bartolomeo Bianco dietro al campo del Lagaccio. Appena iniziata la discesa, al primo tornante uno sterrato sulla destra ha le indicazioni di benvenuto al Forte.

Provenendo da Sampierdarena o da fuori Genova (uscire a Genova Ovest) conviene salire da Via San Bartolomeo del Fossato, in cima prendere via Alle Mura di Porta Murata, quindi via Bartolomeo Bianco fino allo sterrato con le indicazioni di benvenuto al Forte (ATTENZIONE non prendere Via al Forte Tenaglie che è un cul de sac)

E’ possibile posteggiare a lato strada o nello spiazzo che si apre a fine sterrato.

In armi (per Orchetti)

In volo (per Grandi Aquile)

andata-e-ritorno-forte-tenaglie-edited